Trascrizione in conservatoria

La trascrizione in conservatoria è il mezzo principale attraverso cui possono rendersi note ai terzi le vicende giuridiche connesse ai beni immobili.

Campo obbligatorio, scegliere un'opzione
Campo obbligatorio, scegliere un'opzione
Campo obbligatorio
Opzionale
Campo obbligatorio
Opzionale
Campo obbligatorio
Opzionale
Campo obbligatorio
Opzionale
Campo obbligatorio
Opzionale

Completare i dati per continuare la richiesta del documento

100% secure payments

Descrizione


La trascrizione presso gli Uffici del Servizio di Pubblicità Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate (ex Conservatorie dei Registri Immobiliari) è la formalità che consente di rendere pubblici i contratti o gli atti che riguardano il trasferimento della proprietà di un bene immobile o la costituzione, modifica o trasferimento di altro diritto reale immobiliare.

Sono "trascrizioni" le compravendite, le donazioni, i pignoramenti o le successioni.

Le "iscrizioni", invece, annotano la costituzione di ipoteche, mutui e pignoramenti, ovvero tutti quelle formalità che pongono il bene immobile come garanzia.

Le "annotazioni", o domande di annotazione, infine sono formalità con cui si va a modificare lo stato di trascrizioni o iscrizioni precedenti, ad esempio la cancellazione di un'ipoteca.

Per richiedere la trascrizione in conservatoria


Selezionare la formula di servizio:

  • Light: generazione della nota di trascrizione e predisposizione F23 (il pagamento ed il deposito della nota presso l'ufficio competente sarà a cura del cliente);
  • Full: generazione della nota di trascrizione, predisposizione e pagamento F23, invio della nota presso l'ufficio competente.

Selezionare la tipologia di trascrizione.

Allegare la documentazione necessaria.

Il nostro staff ti contatterà per comunicarti l'importo totale delle tasse.

Il nostro operato, per il quale sono state pagate le commissioni in fase di ordine, si intende completato con la predisposizione della pratica a prescindere dall'ammontare delle imposte.